VUOI METTERTI IN PROPRIO? ECCO ALCUNE IDEE PER TE

0
11

Quante volte la tua mente si è soffermata a pensare a cosa potresti fare nella vita? Quante volte ti sei detto insoddisfatto del lavoro e hai valutato l’idea di fare qualcosa per conto tuo, ma cosa? Forse è questa la domanda che attanaglia tutti?

Tutto sembra esistere e tutto sembra scontato, ogni idea risulta banale… ma è davvero così?

Ho cercato per te qualche idea, augurandomi possa essere spunto di riflessione.

  • Taxi per animali

Non è necessario un grande investimento economico, molto di più è quello di tempo e di “amore” verso gli animali.

Ovviamente indispensabile è una vettura.

Il primo a sperimentare questo servizio in Italia e diffonderlo a Roma è stato Masterdog. La vettura è attrezzata al trasporto dei nostri amici a 4 zampe e non solo, cani gatti ma anche uccelli, iguana e pappagalli.

Il servizio può essere richiesto per portare il nostro animaletto dal veterinario, a fare la toletta oppure per trasportali nel caso di un trasloco o quando non si ha tempo a sufficienza per il proprio cucciolo.

Le tariffe variano dai 45 euro all’ora durante il giorno ai 100 euro in notturna, il servizio è h24 e anche nei festivi. Non trattandosi di un vero e proprio taxi non è necessaria la licenza ma va comunque richiesta un’autorizzazione alla Asl.

  • Bar con macchine da cucire a noleggio

In francia questa idea sembra spopolare, si chiama Cafè Couture e si tratta di un bar dove sono presenti delle postazioni per effettuare riparazioni sartoriali fai d te.

Si può gustare un croissant con un buon caffè e al tempo stesso fare l’orlo al pantalone oppure riparare quello strappo sulla giacca.

Le tariffe per il noleggio delle postazioni con annesse macchine da cucire si aggira sui 6 euro l’ora. E’ possibile effettuare anche dei corsi di cucito ad un costo che varia dai 20 ai 90 euro a seconda delle ore effettuate. Non manca neanche l’attenzione per i più piccoli con corsi di formazione per bambini dai 7 ai 12 anni al costo di 35 euro inclusi materiali.

  • Space cleaner

Hai un innato talento organizzativo e sei particolarmente amante, per non dire maniaco, dell’ordine? Niente di più semplice per te. Coach del riordino.

L’iniziativa è più che consolidata in Gran Bretagna, dove le tariffe partono da 42 euro per un’ora di consulenza che spiega come avere armadi che si chiudono e cucine con stoviglie ben impilate.

La concorrenza, al di là e al di qua della Manica, è già scattata: vincente chi propone anche indicazioni per correggere abitudini sbagliate e chiarimenti sui meccanismi che ci fanno ammassare troppi oggetti senza riuscire a buttare l’inutile.

  • Guide turistiche per bambini

Hai dei bambini e ormai quando prenoti un viaggio il primo pensiero va a loro, staranno bene? si divertiranno? Riusciremo noi poveri genitori a risposarci un pò? E’ con questo spirito che 2 inglesi hanno ideato delle guide turistiche per bambini.

Queste guide danno indicazioni su ciò che interessa ai più piccoli, dalla migliore pasticceria al museo con ricostruzioni di dinosauri a grandezza naturale. Il catalogo costa 10,80 euro circa e per ora riguarda solo destinazioni britanniche come Londra ed Edimburgo. Perché non farle anche in Italia?

  • Rental friends

Può sembrarti strano ma sono molte le persone che si sentono terribilmente sole e hanno pochi amici. E’ così che nasce, al momento oltre oceano, l’amico in affitto.

In pratica chi cerca compagnia per qualsiasi attività, dal cinema al ristorante, può rivolgersi all’agenzia. E’necessaria  la costruzione di un database numeroso per offrire “amici” adatti a qualsiasi richiesta, con l’unica eccezione delle prestazioni sessuali. Negli Usa il servizio è fatturato da 15 euro l’ora.

  • Il diet coach

L’ossessione per la linea è il “pane” per il diet coach, il personal trainer dell’alimentazione che insegna a ritrovare il giusto rapporto con il cibo e a rimettersi in forma. Non è un medico, un nutrizionista o uno psicologo.

Il diet coach insegna a fare la spesa, aiuta a scegliere gli alimenti giusti ma anche un buon ristorante. Requisiti? Necessaria la laurea triennale in Dietetica. Il diet coach è un libero professionista che apre una Partita Iva e offre una consulenza che viene pagata da 70 a 250 euro

  • Coltivare zafferano

Voglia di lavorare la terra? La nuova coltura è lo zafferano, che quando è purissimo può essere quotato 3.500 euro e più al kg.

La raccolta e la lavorazione sono manuali e quindi dure e costose. in Italia c’è chi proprone la preziosa spezia  ai ristoratori e la commercializza a 15 euro al grammo. E per i consumatori biscotti e marmellate con una sfumatura di sapore “giallo”.

  • Pozioni magiche

Non è solo il maghetto di hogwarts ad appassionarci alla magia, ma polverine che portano fortuna, erbe per riacquistare l’amore perduto e amuleti per la buona salute sono tutt’ora fortemente ricercati.

Un negozio specializzato in prodotti magici e gadget dai poteri ultraterreni, magari il tutto accompagnato da una lettura dei tarocchi, potrebbero essere un buon investimento . A new york queste attività spopolano.

  • Ambulante evergreen

Quando va di moda il risparmio, anche l’attività di ambulante funziona. Il mestiere non è facile, ma è anche un lavoro pieno di soddisfazioni. Per partire bisogna avere Partita Iva e licenza d’esercizio attività. Occhio a non investire troppo nella prima fase. Ad esempio ci si può procurare un apetta e qualche oggetto di abbigliamento per ottenere un negozio su ruote super fashion.

  • Orto in affitto

Possiedi un pezzetto di terreno agricolo ma tu hai il pollice nero? Questa opportunità di business potrebbe fare per te.

L’affitto di appezzamenti di terreno con canone annuale e sui quali è severamente vietato l’utilizzo di prodotti chimici. Ogni lembo di terra è dotato di rubinetti per l’ acqua da utilizzare per l’ irrigazione e vengono messi a disposizione spogliatoi e ripostigli per gli attrezzi.

Se sei invece bravo con la terra potresti pensare di affittare un orto nel quale verranno coltivati i prodotti richiesti direttamente tramite il web. Potresti occupartene per conto del richiedente effettuando il necessario per la semina, la coltivazione e la raccolta degli ortaggi. I prodotti dell’orto potrebbero essere consegnati settimanalmente anche a domicilio.

Cosa ne pensi di queste idee? Ti hanno offerto uno punto di riflessione?

Condividi l’articolo su Facebook e fammi sapere cosa ne pensi nei commenti e se già alcune di queste idee ti era balenata per la mente!😉

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required


Scegli le categorie di tuo interesse:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui