SOCIAL PERSONAL BRANDING: COS’È?

0
71
social-personal-branding

Fare Personal Branding significa fare di te stesso e delle tue passioni, il tuo biglietto da visita lavorativo. Questo discorso è cambiato sotto molti aspetti con l’avvento dei Social Network. Vediamo cosa comporta.

Oggi come oggi, fare Social Personal Branding significa usare i propri profili social come “biglietti da visita” per il lavoro. Spesso però non è facile gestirli tutti contemporaneamente e nel modo giusto. Capita così di farne un utilizzo fin troppo superficiale, errato, o peggio, controproducente. Ogni piattaforma ha bisogno di contenuti creati ad hoc per quella specifica piattaforma. Personalizzare i post e differenziarli significa raggiungere un pubblico più ampio e dimostrare le proprie capacità.

COME FARE SOCIAL PERSONAL BRANDING

Il primo step che devi affrontare per iniziare questo percorso nel migliore dei modi, è quello di conoscerli a fondo.

Bisogna dedicare un po’ di tempo allo studio di ogni piattaforma e al suo linguaggio, al fine di creare un contenuto perfetto per quel social in particolare.

Su Twitter, ad esempio, è importante “cinguettare” con gli influencer e creare contenuti interessanti che stimolino una discussione. Su Linkedin invece, è fondamentale avere un profilo sempre aggiornato, partecipare alle discussioni e non pubblicare più di un post alla settimana.

Discorso diverso per Facebook e Instagram, social sicuramente più ludici, ma pieni di potenzialità.

In entrambi i social, puoi mostrarti come persona e non solo come professionista. Puoi dimostrare con dei post, o delle condivisioni di articoli, i tuoi interessi e ciò che ami.

Ciò che è veramente importante è comunque sempre quello di mostrarsi per come si è, usando però la testa.

Ti consiglio di non mentire sulle tue passioni o su cosa ti piace realmente; sostanzialmente cerca di essere te stesso il più possibile. L’importante è sapersi raccontare nel modo giusto, affinche risaltino i tuoi punti di forza e le tue potenzialità, sia come persona, sia come “futuro dipendente“.

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui