SGRAVI FISCALI PER ASSUNZIONI 2018

0
15

Tra le novità più importanti della Legge di Bilancio 2018, sono previsti due nuovi bonus per l’assunzione di giovani. Vengono inoltre introdotte agevolazioni per le cooperative che assumono donne e rifugiati politici. È stato inoltre prorogato lo sgravio fiscale del bonus Sud e per l’assunzione di giovani apprendisti. Ma a quasi tre anni dal Jobs Act – il primo triennio di agevolazioni scadrà a marzo – è ancora questa la strada da percorrere?

Di seguito i nuovi bonus assunzioni in vigore dal 2018 insieme a tutte le agevolazioni e sgravi fiscali per le imprese.

Sgravi fiscali assunzioni 2018

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto, per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018, uno sgravio contributivo del 50% per l’assunzione di under 35. Il bonus assunzioni giovani 2018 sarà valido per i lavoratori fino a 35 anni di età a patto che questi non siano mai stati occupati con contratto a tempo indeterminato. A partire dal 1° gennaio 2019 l’agevolazione sarà rivolta soltanto alle assunzioni di under 30.

L’agevolazione per le imprese consiste in uno sgravio contributivo previdenziale del 50%, ad esclusione di contributi e premi Inail, per un importo massimo di 3.250 € all’anno e per una durata complessiva di 36 mesi (3 anni).

Sono agevolate le assunzioni effettuate con le seguenti tipologie di contratto:

  • trasformazione da contratto a termine in tempo indeterminato
  • prosecuzione di contratto di apprendistato professionalizzante a tempo indeterminato
  • assunzione stabile con contratto a tempo indeterminato

Assunzioni al Sud 2018

È stato prorogato anche il bonus Sud, rivolto alle assunzioni effettuate dalle imprese situate nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna. Lo sgravio contributivo ammonterà al 100%, pari ad un importo non superiore a 8.060€ e per un massimo di 12 mesi; verrà riconosciuto in relazione all’assunzione di giovani disoccupati di età compresa tra i 16 ed i 24 anni, e dei lavoratori over 24 senza lavoro da almeno 6 mesi.

Il bonus assunzioni Sud 2018 è riconosciuto per le seguenti tipologie di assunzioni:

  • contratto a tempo indeterminato,
  • apprendistato professionalizzante o di mestiere;
  • trasformazione a tempo indeterminato di contratti a tempo determinato.

Giovani apprendisti

Ai giovani apprendisti è riservata un’ulteriore forma di sgravi fiscali per le assunzioni. Per tutti coloro che hanno effettuato almeno il 30% delle ore di alternanza scuola-lavoro previste in azienda, spetterà un bonus per i primi 3 anni di lavoro (per un importo non superiore a 3.000€ all’anno). Spetterà esclusivamente in relazione ai contratti stipulati entro 6 mesi dal conseguimento del titolo di studio o della qualifica di under 35. Il bonus per l’assunzione spetterà dal 1° gennaio 2018 anche per contratti di apprendistato di primo o terzo livello.

Donne e rifugiati in cooperative sociali

La Legge di Bilancio 2018 introduce una nuova agevolazione per le cooperative sociali. Verrà infatti riconosciuto un bonus contributivo per le assunzioni di donne vittime di violenza di genere e rifugiati politici.

Per le assunzioni agevolate delle donne verrà riconosciuto un bonus contributivo per un massimo di 3 anni per i contratti stipulati entro il 31 dicembre 2018. Per l’assunzione di rifugiati politici resta invariata la durata di 3 anni per i contratti a tempo indeterminato stipulati dalla fine del 2017 e fino alla fine del 2018.

Se hai trovato questo articolo interessante condividilo su Facebook!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui