Reddito di Cittadinanza: Attivo il nuovo sito web

A partire dal 4 Febbraio alle ore 15:00, verrà inaugurato il nuovo sito web del Reddito di Cittadinanza. Vediamo come funziona

0
106
reddito di cittadinanza

A partire dal 4 Febbraio alle ore 15:00, verrà inaugurato il nuovo sito web del Reddito di Cittadinanza, portale attraverso il quale sarà possibile trovare le informazioni e, tra qualche mese, la possibilità di inviare la propria richiesta di Reddito.

Sul sito, infatti, sarà possibile conoscere nel dettaglio quali sono i requisiti per avere il reddito, quali documenti sono necessari per presentare la domanda, le modalità per richiedere l’Isee e lo Spid, l’identità elettronica.

Per inoltrare le domande è ancora presto. Il portale, comunque, sarà operativo da oggi, dopo la presentazione ufficiale prevista alle 15 da parte del ministro del Lavoro.

In passato abbiamo già trattato l’argomento Reddito di Cittadinanza nel dettaglio. Potete leggere gli articoli cliccando rispettivamente sui link qui sotto:

Facciamo quindi un breve recap del noto Reddito di Cittadinanza.

COME SI RICHIEDE IL REDDITO DI CITTADINANZA?

Per poter accedere alla richiesta del reddito non si dovrà più presentare domanda ai centri per l’impiego oppure all’inps, come previsto in un primo momento, ma sarà sufficiente accedere al sito web del reddito di cittadinanza www.redditodicittadinanza.gov.it ) con le credenziali SPID e presentare domanda on line.

Dal 6 marzo sarà possibile presentare domanda o attraverso il portale online, con l’utilizzo dello Spid, o attraverso i Caf e gli sportelli delle Poste per chi preferisce una via meno tecnologica.

All’interno del sito del reddito di cittadinanza  convoglieranno i dati di tutti i soggetti coinvolti: Centri per l’impiegoAgenzia delle EntrateInpsComune e ANPALinoltre ci sarà una pagina dedicata all’utente che dovrà compilare una scheda che permetterà non solo di fare domanda ma di poter personalizzare un percorso di formazione.  Inoltre attraverso il sito lo stato potrà verificare l’operato di chi percepisce il reddito.

Una volta verificati i requisiti (sarà richiesto di allegare anche l’ ISEE), il beneficiario del reddito di cittadinanza riceverà la Carta di Cittadinanza, sulla quale saranno caricati i 780 euro (o la cifra spettante in caso di riduzioni).

COME SI COMPONE?

Il reddito di cittadinanza è composto da due somme: fino a 500 euro di integrazione al reddito e una restante parte per pagare l’alloggio (0 euro se si vive in casa di proprietà, 150 come contributo al mutuo e 280 come contributo all’affitto).

L’affitto e il mutuo si devono saldare tramite bonifico alle Poste. I 500 euro restanti vanno spesi tassativamente entro il mese in corso, altrimenti dal mese successivo il reddito viene tagliato del 20 per cento. Dopo 6 mesi la card si svuota completamente.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie di Vrformazione! Iscriviti alla newsletter!

Vuoi pubblicizzare la tua attività o le tue offerte di lavoro su Vrformazione.it? Vai alla pagina collaborazioni! 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui