Fashion buyer: ruolo, responsabilità e guadagni

Vi siete mai chiesti chi sceglie quel golfino tremendamente carino esposto nel negozio o quel paio di scarpe spaziale in vetrina che chiede solo di essere acquistato? Questo è il compito del fashion buyer.

0
179
Fashion buyer

Essere appassionati di moda non basta, è necessario avere un’ottima conoscenza del mercato e dei trend del momento. Vediamo come diventare un fashion buyer di successo.

Chi è il fashion buyer

In passato abbiamo parlato del Buyer, ovvero il responsabile acquisti che si occupa di rifornire l’azienda dei prodotti che servono per mantenere attivo il business.

Il fashion buyer si occupa sempre di acquisti, tutto ciò che ci troviamo intorno quando entriamo in un negozio è stato selezionato tra un’infinità di alternative da questo professionista del settore moda e figura chiave del Retail Management.

Cosa fa il fashion buyer

Il Fashion Buyer è una figura strategica all’interno di un’azienda del settore moda,  osserva e interpreta le tendenze del momento per decidere e pianificare gli allestimenti in store e gestisce tutte le variabili economiche della distribuzione multicanale. 
Dalla definizione del budget all’assortimento, il Buyer deve far in modo che tutto ciò che è presente in negozio incontri la domanda del consumatore finale, anticipandone i bisogni e realizzandone i desideri.
Decide cosa si venderà maggiormente nella prossima stagione in base alla sua profonda conoscenza della moda, delle dinamiche del mercato e della psicologia del consumatore.
È la persona che si occupa di seguire le sfilate e che decide dunque quali capi comprare per il negozio o boutique nel quale lavora: tale decisione viene presa sulla base di previsioni personali, su quali capi potrebbero avere successo e quali no, quindi si tratta di un difficile compito di interpretazione delle tendenze future in fatto di moda.

Quali requisiti deve avere il fashion buyer

Tra i requisiti rientrano:

  • la volontà di viaggiare e il desiderio di innovarsi ed essere sempre e costantemente aggiornato: tale figura professionale deve infatti sapere come funziona il mercato nei minimi dettagli e deve essere disposto a frequentare tutte le principali fiere di moda, da Milano e Parigi, a Londra, Berlino, Amsterdam e New York.
  • Il possesso di una laurea, preferibilmente in economia e marketing, oppure un corso post laurea sempre di carattere economico.
  • Data la delicatezza del ruolo e il continuo spostarsi da un Paese all’altro per seguire gli eventi del mondo della moda diventa importante avere una buona conoscenza della lingua inglese per poter comunicare a livello internazionale.  
  • È importante, inoltre, che il Fashion Buyer conosca bene tutti i passaggi di cui si compone la filiera produttiva, nonché le caratteristiche tecniche dei materiali e dei tessuti.

Potrebbe interessarti: Come diventare cool hunter: i corsi e il lavoro

Come diventare Fashion buyer

Per quanto riguarda il caso specifico dell’Italia attualmente non sono molti i corsi di studio indirizzati a formare tale figura professionale: i più accreditati nel settore sono comunque i master in fashion management o fashion buying offerti da Polimoda a Firenze, dallo IED e dall’istituto Marangoni di Milano.

Quanto guadagna un fashion buyer

Il settore moda ha una alta richiesta di fashion buyer e soprattutto offre stipendi di tutto rispetto che oscillano dai 1.500 euro per una figura junior ai 2500-3000 euro per una figura senior.

Ti piacerebbe diventare un fashion buyer? Fammelo sapere nei commenti

🔥

PROMUOVI LA TUA ATTIVITÀ’ E LE TUE OFFERTE DI LAVORO SU VRFORMAZIONE!
Vai alla pagina collaborazioni!

Rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie di Vrformazione! Iscriviti alla newsletter!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui