ARRIVA IL BONUS PER I LAUREATI

0
131
bonus per i laureati

BONUS PER I LAUREATI OPPORTUNITA’ PER LE AZIENDE

Sei un azienda e hai intenzione di assumere nuove risorse, il bonus lavoro per i laureati potrebbe fare al caso tuo.

UN BONUS DI 8.000 EURO

A partire dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2019, alle aziende che assumeranno con contratto a tempo indeterminato i laureati verrà riconosciuto un esonero dal versamento dei contributi previdenziali.

Tale incentivo esclude premi e contributi Inail, avrà un durata massima di 12 mesi a partire dalla data di assunzione e con un limite massimo di 8.000 euro per ogni assunzione effettuata.

BONUS ANCHE PER IL PART-TIME

L’esonero è riconosciuto anche in caso di assunzioni part-time , purché con contratto subordinato a tempo indeterminato.
In tal caso, il limite massimo dell’incentivo è proporzionalmente ridotto.
Si può applicare il bonus anche nei casi di trasformazione, avvenuta tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019, di un contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato fermo restando il possesso dei requisiti previsti alla data della trasformazione.

Potrebbe interessarti anche:Garanzia Giovani

CHI PUÒ FARNE RICHIESTA

L’esonero è riconosciuto per le assunzioni a tempo indeterminato che riguardano giovani in possesso di:

  • laurea magistrale, ottenuta tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019.

    Votazione pari a 110 e lode entro la durata legale del corso di studi, prima del compimento del trentesimo anno di età, in università statali e non statali purché legalmente riconosciute, italiane o estere riconosciute equipollenti alla legislazione vigente in materia, ad eccezione delle università telematiche.

  • Dottorato di ricerca, ottenuto dal primo gennaio 2018 al 30 giugno 2019, prima del compimento del trentaquattresimo anno di età, in università statali e non statali legalmente riconosciute italiane ad eccezione delle Università telematiche.

UN VANTAGGIO PER GRANDI AZIENDE E  MULTINAZIONALI

Sicuramente questo è un incentivo importante soprattutto per le grandi aziende e le multinazionali che prediligono la presenza di laureati e neolaureati all’interno delle proprie fila, indeterminato significa “per sempre” e questa è sicuramente per i giovani meritevoli una grande opportunità.

L’idea di assumere da subito con un contratto a tempo indeterminato, potrebbe spaventare le aziende, ricordiamoci però, che per tale contratto è comunque previsto il periodo di prova della durata massima di 6 mesi, durante il quale, sia il dipendente che il datore di lavoro possono valutare ed eventualmente interrompere il rapporto, dando una comunicazione scritta all’altra parte.

Durante il periodo di prova non è previsto un tempo di preavviso per dimissioni o licenziamento.

Il bonus lavoro laureati premia i giovani meritevoli che hanno conseguito la laurea con il massimo dei voti e le aziende che decidono di investire sulle eccellenze italiane.

Fonte: Adnkronos

Sei laureato? Cosa ne pensi di questa opportunità? Fammelo sapere nei commenti e condividi l’articolo su facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui